Sesso: femmina – Età: 54 anni.

Dal quando ho iniziato la professione del dentista ascoltando le richieste dei mie pazienti dapprima quasi esclusivamente per esigenze masticatoria in modo da poter mangiare senza soffriare, ma mano a mano negli anni le richieste dei miei pazienti si sono sempre più indirizzate all’estica, alla bellezza dei loro denti e soprattuto dell’armonia del loro sorriso, non a caso penso che la bocca è un palcoscenico e soprattutto gli incisivi superiori sono gli attori protagonisti.
Da queste richieste che mi sono pervenute negli anni non potevo far finta di niente nei riguardi di queste richieste.
Il caso illustrato è di una paziente che si è presentata nel mio studio con un brutto inestetismo di un incisivo superiore, parlando con la paziente lei mi ha confidato che trovava difficolta nel sorridere.
Alla paziente proposi un “riposizionamento coronale con lembo bilaminare trapeziodale” tecnica incomprensibile per i non addetti ai lavori ma sicuramente risolutiva per la paziente alla quale ho migliorato l’estetica.
La radiche che creava l’inistetismo è stata ben coperta da un innesto di gengiva dal polato poi succesivamente ricoperto con il lembo di gengiva in mododa coprire l’inestetismo, dopo 15 giorni si può notare l’assenza dell’inestetismo e la mia paziente è tornata a sorridere tranquillamente.

Prima

Dopo