Sesso: maschio – Età: 30 anni.

Pubblico questo caso per dimostrare come aumentando il volume gengivale e riportando la gengiva alla giusta altezza, si possano offrire al paziente protesi e denti naturali di lunga durata.

Non trattare la recessione sul molare e la mancanza di gengiva nella zona edentula, inserendo comunque un impianto, può voler dire ritrovarsi in un futuro non molto lontano a inserire 2 impianti: Il primo per perdita dell’impianto precedentemente inserito ed il secondo per perdita del molare.

La condizione clinica manifestava un danno estetico con molare a rischio nel caso la recessione continuasse nel tempo e di impossibilità ad inserire un impianto per mancanza di tessuto gengivale.

Il caso è stato risolto in due tempi chirurgici:  innesto nella zona edentula  di gengiva prelevata dal palato così da consentire la rotazione,dopo 5-6 mesi  a guarigione avvenuta, di un lembo di gengiva migliorata qualitativamente e quantitativamente.
Questo mi ha permesso di ripristinare il giusto rapporto gengivale con il molare.

I vantaggi clinici di questa doppia tecnica sono : estetici e di durata per il molare e di migliore prognosi per il futuro impianto che verrà inserito in una gengiva più resistente e pulibile.

Prima

Durante

Dopo