Sesso: Maschile – Età: 35anni.

Sesso Maschile Età 35
Il paziente presentava a livello del canino e del premolare superiore zone di scopertura dentale dovuta a preparazione di corone protesiche troppo corte che determinavano un colletto artificiale antiestetico(frecce blu), unitamente a zone di mancanza di osso con relativi avvallamenti gengivali(frecce rosse) che determinavano notevoli accumuli di cibo.
L’ortodonzia si rese necessaria per raddrizzare il molare inferiore determinando un miglioramento masticatorio e igenico. (foto 1)
Abbiamo risolto gli avvallamenti gengivali con innesti di gengiva prelevata dal palato e le recessioni allungando le corone protesiche fino al colletto naturale del dente.
Di fatto si è migliorata estetica e pulibilità.(foto 5a-5b)
Visione dei denti preparati per alloggiare il ponte, si può notare l’accrescimento gengivale nella zona edentula che consentì un miglior appoggio protesico e una migliore pulibilità dello stesso. (foto 2)
Manifattura da parte dell’odontotecnico del ponte in ceramica integrale. (foto 3a-3b)
Cementazione dello stesso.(foto 4)

Prima

Durante

Dopo