Sesso: maschio – Età: 32 anni.

Il giovane adulto mostrava abbassamento gengivale a livello degli incisivi inferiori (foto 1).

Questo tipo di patologia (chiamata recessione) richiamò subito la mia attenzione in quanto si trattava di un paziente molto giovane.

Sappiamo bene che una recessione lasciata a se stessa molto probabilmente tenderà a peggiorare negli anni, creando un serio problema di estetica, di sensibilità per esposizione della radice e di perdita del dente con il passare degli anni, perchè all’abbassamento della gengiva si associa sempre una perdita di supporto osseo.

L’unica arma terapeutica per riportare la gengiva ad un’altezza normale è la chirurgia.

Come si può osservare venne scollata la gengiva e riposizionata verso l’alto in modo da coprire correttamente le radici (foto 2 e 3).

Già dopo 13 giorni si può notare un’ottima correzione del difetto (foto 4).

Venne eseguita una foto di richiamo a distanza di circa un anno, dove si notò una ulteriore guarigione della ferita chirurgica con ottimo mantenimento della copertura della radice (foto 5 e 6).

Prima

Durante

Dopo